Nuovi servizi a supporto di chi studia

Pubblicato il feb 11, 2016 | 0 commenti

dreaming-17211

L’Associazione Culturale Amaltea in questi anni, attraverso il progetto doposcuola, ha supportato la scuola e gli alunni, con le loro famiglie, nello sforzo condiviso di perseguire l’obiettivo di sviluppare la motivazione alla conoscenza e, di conseguenza, quello di aiutare ogni ragazzo ad acquisire il proprio metodo di studio.

In questo percorso le difficoltà incontrate sono state molte e di varia natura, da quelle oggettive (disturbi di apprendimento, disturbi del comportamento), a quelle derivanti dalle difficili relazioni fra i ragazzi.  Da studi e ricerche in ambito scientifico (Psicologia, pedagogia, neuropsichiatria…), è emerso che le difficoltà “a scuola”, sono riconducibili per la maggior parte dei casi a problemi che nascono, spesso inconsapevolmente, all’interno delle famiglie, le cui dinamiche non favoriscono un senso di autonomia, di autoregolazione e autoefficacia, necessarie ad affrontare gli impegni della vita.

Da questa consapevolezza l’Associazione Amaltea ha promosso un iter informativo nei confronti degli associati, allo scopo di far comprendere le reali problematiche che impediscono, a volte, un sereno percorso scolastico; tutto questo, naturalmente,  con il supporto di esperti che siano in grado di rispondere in modo pratico alle richieste delle famiglie.

Le difficoltà più evidenti sono, certamente, i disturbi specifici di apprendimento, i quali spesso minano l’autostima degli alunni, con gravi ricadute  sull’iter scolastico. Inoltre sono sempre più evidenti le difficoltà dei genitori a gestire i comportamenti dei figli: molti sono i dubbi in merito a ciò che possono   o non possono concedere; anche da queste difficili relazioni può conseguire un senso di frustrazione e inadeguatezza da parte dei genitori e che hanno, ancora una volta, ripercussioni sul rapporto con i figli.

Vi sono poi le problematiche più inerenti alla famiglia, i disagi e le difficoltà degli adulti e tra questi quelli della coppia coniugale; intervenire anche su queste problematiche ci sembra il modo migliore per completare il lavoro che Amaltea sta svolgendo con i ragazzi.

Attraverso molteplici discipline e diversificati approcci terapeutici e grazie alla collaborazione di esperti, siamo quindi in grado di prenderci cura di una vasta gamma di difficoltà e disturbi, dai più semplici ai più invalidanti. Li elenchiamo in ordine sparso…

DISTURBI DEL LINGUAGGIO

AUTISMO

DISTURBI DELL’APPRENDIMENTO

SORDITA’

DISABILITA’ FISICA

DISAGIO SCOLASTICO

DISTURBO OPPOSITIVO PROVOCATORIO

ADHD

DISTURBO DA DEFICIT DI ATTENZIONE

CRISI DI COPPIA

CRISI DI PANICO

ANSIA – BALBUZIE

DISABILITA’ PSICHICA

MALDAMORE

DISTURBO GENERALIZATO DELLO SVILUPPO

DISTURBIO DEL COMPORTAMENTO

FOBIE

DISTURBI DELL’ALIMENTAZIONE

DEPRESSIONE

DISAGIO LAVORATIVO

DIFFICOLTA’ GENITORIALI

DISTURBO POST-TRAUMATICO

STRESS

DISTURBO OSSESSIVO COMPULSIVO

 

Qui di seguito, vogliamo invece specificare le  terapie, i percorsi, gli interventi che ci soccorrono nell’aiutare famiglie, coppie, adulti e minori, anche in situazione di disabilità o malattia, alla risoluzione delle difficoltà, per affrontare insieme i disagi, le crisi, i conflitti e approdare ad un nuovo e qualificante benessere.

LOGOPEDIA. Patologie della voce, del linguaggio, della comunicazione verbale e dell’apprendimento scolastico nell’età evolutiva, adulta e geriatrica.

PEDAGOGIA RIABILITATIVA. Interventi con soggetti in situazione di disabilità, psichica o fisica; supporto alle famiglie e coordinamento con la rete degli interventi in atto.

NEUROPEDAGOGIA. Programmi mirati di sviluppo e/o riabilitazione delle funzioni esecutive e delle altre abilità cognitive alla luce delle nuove scoperte neuro scientifiche.

PEDAGOGIA SCOLASTICA. Interventi con bambini e ragazzi in difficoltà, disagio o rifiuto scolastico; supporto allo studio, strategie di apprendimento e alla gestione delle autonomie.

PROBLEM SOLVER STRATEGICO. Interventi diretti e indiretti per la soluzione di crisi e problemi nell’area dei comportamenti, degli apprendimenti, delle autonomie e delle relazioni.

PARENT THERAPY. Interventi destinati a costruire, con la famiglia, un team terapeutico in cui i genitori divengono lo strumento per affrontare efficacemente i problemi dei figli.

MEDIAZIONE FAMILIARE. Coppie in crisi che intendono separarsi o divorziare preservando il loro benessere e il benessere di eventuali figli coinvolti.

MEDIAZIONE CONIUGALE. Coppie in crisi che desiderano ristabilire il loro rapporto, gestire costruttivamente i conflitti, riqualificare la loro relazione.

PEDAGOGIA FAMILIARE. Supporto al progetto educativo genitoriale, destinato a genitori che desiderano migliorare le relazioni con i figli valorizzando esperienze e competenze.

LIFE CREATIVE COACH. Soggetti in difficoltà psichica o emotiva che avvertono un’esigenza di trasformazione e riconquista del proprio benessere.

Lo sportello famiglia riceve in sede, esclusivamente per gli associati, previo appuntamento, telefonando ai numeri 329.56.12.247 oppure 377 53.0 9.510